La stanchezza primaverile? Fai che la Pasqua diventi una buon occasione per ricaricarti!


Buona Pasqua NeuroImpronta Trento

Il “risveglio di primavera”, oltre a essere una famosa opera teatrale, è una sensazione che spesso tutti noi proviamo all’arrivo di temperature miti, all’allungamento delle ore di luce, all’inizio della stagione più calda.

Al contempo con il termine “spossatezza primaverile” intendiamo lo stato in cui il nostro fisico si trova nell’affrontare una brusca variazione di temperatura o di luce: il cambiamento stagionale può infatti accentuare la tensione nervosa ed influire negativamente sull’umore, sull’appetito o sul ciclo sonno-veglia. In questo, chi si trova già in una condizione di stress a causa di problemi personali o lavorativi può soffrirne maggiormente.

L’utilizzo di integratori e sali minerali, se consigliati da uno specialista possono essere senz’altro rimedi utili. Noi vi consigliamo anche di concedervi quel po’ di riposo in più che il vostro fisico vi sta chiedendo. Cercare di rallentare i ritmi, dedicarsi ad attività di rilassamento come Mindfulness e discipline quali Yoga e Pilates possono aiutare, riposare e dedicarsi a sé stessi senza strafare e senza esagerazioni, anche alimentari, sono senz’altro ricariche naturali ed efficaci!

La Pasqua in questo ci può dare più occasioni, quindi……relax e Happy Easter!


Team di NeuroImpronta - Psicologia e Neuropsicologia Trento e Cles

#Salute #Pasqua #psicologia #Neuropsicologia #Trento #Cles #relax #Benessere

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Black Icon Instagram
  • Black Icon LinkedIn
  • Nero Facebook Icon
  • Nero Twitter Icon