bambini e ragazzi: psicologia dell'età evolutiva

I bambini e i ragazzi, durante la crescita, possono trovarsi ad affrontare situazioni problematiche in tre contesti principali: familiare, scolastico o relazionale. Ogni ambito presenta specifiche esigenze che, nella fase di accoglienza, cercheremo di individuare, in collaborazione con i genitori e con i ragazzi stessi, per definire le strategie più adeguate.

 

In generale, i programmi d’intervento per l’età evolutiva (infanzia e adolescenza) prevedono inizialmente un colloquio con i genitori, per focalizzare la richiesta, cui faranno seguito alcuni incontri con il bambino o con il ragazzo. Nel corso di questi ultimi, il problema sarà inquadrato attraverso il gioco, il disegno e alcuni strumenti standardizzati, instaurando una relazione di fiducia.

In primo piano è posto il benessere dei bambini e dei ragazzi.

Questi non devono sentirsi valutati o giudicati ma vivere un’esperienza positiva, che li stimoli ad acquisire consapevolezza dei propri stati emotivi e apprendere nuove strategie per affrontare al meglio le situazioni e le difficoltà che si incontrano nella vita di ogni giorno.

 

Gli interventi orientati agli apprendimenti puntano a potenziare le capacità cognitive, come attenzione, memoria e comprensione, nonché i metodi di studio; gli interventi orientati all’area emotiva puntano a valorizzare le emozioni positive e a stimolare reazioni equilibrate, funzionali al superamento degli stati d’animo spiacevoli.

Cosa possiamo fare insieme?

VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA

il primo passo per comprendere il problema e per individuare gli strumenti e le modalità di intervento più adeguate. Attraverso attività di gioco e di colloquio, si traccia il profilo di sviluppo cognitivo ed emotivo del bambino, si valuta il potenziale di miglioramento delle capacità di apprendimento e delle abilità cognitive ed emotive

SOSTEGNO PSICOLOGICO E PSICOTERAPIA

per superare le difficoltà emotive, relazionali e comportamentali. Anche i bambini e i ragazzi possono vivere situazioni nelle quali un sostegno psicologico può rappresentare un aiuto importante, come ad esempio la perdita di un familiare, la paura del buio, l’ansia per la scuola, la fatica a separarsi dai genitori o la rabbia immotivata. Gli interventi che proponiamo sono rivolti al bambino e al genitore e sono utili per comprendere e superare il disagio emotivo o relazionale. Studi scientifici dimostrano che un intervento precoce può migliorare il benessere del bambino o dell’adolescente in tempi brevi, promuovendo un positivo sviluppo delle abilità cognitive, emotive e relazionali

VALUTAZIONE, DIAGNOSI E TRATTAMENTO DEI DISTURBI SPECIFICI DELL'APPRENDIMENTO

nel corso dello sviluppo può capitare che i bambini manifestino difficoltà nella lettura, nella scrittura o nel calcolo. Prima di allarmarsi è importante capire se le difficoltà di apprendimento o il basso rendimento scolastico siano dovuti a un Disturbo Specifico dell'Apprendimento, come Dislessia, Discalculia e Disortografia o siano transitori, dovuti ad altri fattori temporanei e di altra natura.

Per comprendere questo è necessario svolgere una valutazione del quoziente intellettivo e delle capacità di apprendimento di bambini e ragazzi, in modo tale da poter individuare i punti di forze e le fragilità di ognuno. Tale valutazione ci consentirà di impostare il percorso di trattamento più adeguato, di consigliare l’utilizzo di misure compensative utili a superare le difficoltà e di potenziare le strategie di studio del bambino o del ragazzo al fine di affrontare il percorso scolastico con serenità ed efficacia

INTERVENTI ABILITATIVI

per aumentare le capacità di apprendimento e sviluppare il potenziale di ogni bambino. In presenza di difficoltà nello sviluppo intellettivo, nell’apprendimento scolastico e/o relazionale è possibile predisporre dei programmi di intervento  che aiutino il bambino e il genitore a comprendere, gestire e superare queste difficoltà. Ogni programma è individualizzato e sottoposto periodicamente alla verifica dell’efficacia

METODO DI STUDIO EFFICACE

imparare ad apprendere per raggiungere gli obiettivi scolastici e professionali. Lo studio è un’abilità complessa che implica diverse capacità: cognitive, strategiche, motivazionali ed emotive. Vi sono, pertanto, vari motivi che possono portano ad avere difficoltà in quest’area e di conseguenza ad influire sui risultati scolastici. Attraverso percorsi personalizzati si può intervenire ed educare le varie componenti che fanno parte del processo di studio, al fine di potenziarle per raggiungere gli obiettivi desiderati

instagram
carta dei servizi

SCARICA QUI LA NOSTRA

 “Il Ministero della Salute ritiene equiparabili le prestazioni professionali dello psicologo e dello psicoterapeuta alle prestazioni sanitarie rese da un medico, potendo i cittadini avvalersi di tali prestazioni anche senza prescrizione medica. È pertanto possibile ammettere alla detrazione di cui all’art. 15, comma ,1 lett. c), del TUIR le prestazioni sanitarie rese da psicologi e psicoterapeuti per finalità terapeutiche senza prescrizione medica.” Circolare AE nr. 20/e del 2011

Impresa sociale costituita anche con il contributo del Fondo europeo di sviluppo regionale legato al Programma operativo 2007-2013 FESR della Provincia Autonoma di Trento.

TRENTO | Corso 3 Novembre, 116
CLES | Via Lorenzoni, 27

  • Facebook Neuroimpronta
  • Instagram Neuroimpronta

NeuroImpronta Società Cooperativa Sociale | P. IVA e C.F. 02332820220 | Pec: neuroimpronta@pec.cooperazionetrentina.it