Come sta la tua memoria?


Come sta la tua memoria?


“Che memoria! Una volta ricordavo tutto, adesso i miei nipotini mi dicono:

-nonna, non ti ricordi niente!-”


“Mah…Va’ e viene…fa quello che vuole lei!”


“Sta male, altroché!”


“Guardi…dimentico tutto! E mi dicono che ripeto sempre le stesse cose!”


Ecco le risposte che spesso sentiamo superati i 65 anni. Ma è un male comune?


Dobbiamo mettercela via…così come aumentano le rughe e cala il tono muscolare, anche il nostro cervello risente dell’invecchiamento. Una perdita di memoria è compatibile con l’invecchiamento, fisiologicamente normale!


Certo, con i media che ci dicono che l’Italia è un paese vecchio, che diventiamo sempre più anziani, che aumentano le demenze, dietro a ogni dimenticanza si nasconde il fantasma della demenza, anzi, dell’Alzheimer!


L’Alzheimer è il VIP delle demenze, tale successo è in parte giustificato: l’Alzheimer è la forma più frequente di demenza e colpisce in prevalenza il sesso femminile. Segue per fama Parkinson, ma anche l’ictus è temuto quale causa di disabilità e difficoltà cognitive.


Che fare? Noi che vorremmo una cura a tutto, questa volta ci dobbiamo accontentare di una soluzione parziale: se alcuni fattori sono fuori dal nostro controllo, altri possono essere modificati dalle nostre abitudini.


Certo un check-up è il primo passo per prenderci cura del nostro cervello!

Dall’11 al 16 marzo la @settimanadelcervello, iniziativa nazionale, vi invita alla prevenzione. Venerdì 15 marzo se vorrai ti aspettiamo a Trento, per un check-up gratuito: capire come sta la tua memoria e mettere in pratica strategie di prevenzione. Chiamaci per fissare l'appuntamento!


Dont’t be lazy! Save your brain!

#Trento #Neuropsicologia #Psicologia #Screeningcognitivo #Invecchiamentoattivo #Benessere #Salute #Eventogratuito #Prevenzione

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Black Icon Instagram
  • Black Icon LinkedIn
  • Nero Facebook Icon
  • Nero Twitter Icon
instagram
carta dei servizi

SCARICA QUI LA NOSTRA

newsletter

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

 “Il Ministero della Salute ritiene equiparabili le prestazioni professionali dello psicologo e dello psicoterapeuta alle prestazioni sanitarie rese da un medico, potendo i cittadini avvalersi di tali prestazioni anche senza prescrizione medica. È pertanto possibile ammettere alla detrazione di cui all’art. 15, comma ,1 lett. c), del TUIR le prestazioni sanitarie rese da psicologi e psicoterapeuti per finalità terapeutiche senza prescrizione medica.” Circolare AE nr. 20/e del 2011

TRENTO | Corso 3 Novembre, 116
CLES | Via Lorenzoni, 27

Impresa sociale costituita anche con il contributo del Fondo europeo di sviluppo regionale legato al Programma operativo 2007-2013 FESR della Provincia Autonoma di Trento.

  • Facebook Neuroimpronta
  • Instagram Neuroimpronta

NeuroImpronta Società Cooperativa Sociale | P. IVA e C.F. 02332820220 | Pec: neuroimpronta@pec.cooperazionetrentina.it