Basta capricci! Come fare?



"Smettila!"

"Basta comportarti così!"

"Fai il bravo!"


Alzi la mano chi non se lo è sentito dire quando era piccolino o non lo ha detto al proprio figlio! Eh già! I capricci sono proprio un male comune: tutti noi li abbiamo fatti e non c'è bambino che non li faccia!

Certo, c'è chi più e c'è chi meno!

Quindi genitori: come fare perché vostro figlio si comporti bene?

Per una buona ricetta ci vuole senz'altro perseveranza e coerenza, ad esempio mamma e papà devono essere d'accordo su come comportarsi con il proprio figlio e mantenere lo stesso atteggiamento.

è anche importante dare regole chiare, per esempio per un bambino la frase "comportati bene" non significa nulla, dobbiamo essere più concreti!

Rimproveri o punizioni possono essere dati, ma per ridurre il comportamento indesiderato e non per mortificare il bambino.

Lo sappiamo, starete pensando "facile a dirsi...."

Ma vi assicuriamo che una buona coerenza in famiglia e delle buone strategie sono fattori di prevenzione anche per possibili futuri fenomeni di bullismo.

Ecco che allora vi invitiamo alla serata a Lavis, venerdì 25 febbraio alle 20:30 per parlarne insieme e trovare le strategie migliori e più efficaci!

La serata è promossa dall'associazione DSA Trentino.


Vi aspettiamo!




#Bullismo #Capricci #Psicologia #genitori #Lavis #Eventogratuito

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Black Icon Instagram
  • Black Icon LinkedIn
  • Nero Facebook Icon
  • Nero Twitter Icon
instagram
carta dei servizi

SCARICA QUI LA NOSTRA

newsletter

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

 “Il Ministero della Salute ritiene equiparabili le prestazioni professionali dello psicologo e dello psicoterapeuta alle prestazioni sanitarie rese da un medico, potendo i cittadini avvalersi di tali prestazioni anche senza prescrizione medica. È pertanto possibile ammettere alla detrazione di cui all’art. 15, comma ,1 lett. c), del TUIR le prestazioni sanitarie rese da psicologi e psicoterapeuti per finalità terapeutiche senza prescrizione medica.” Circolare AE nr. 20/e del 2011

TRENTO | Corso 3 Novembre, 116
CLES | Via Lorenzoni, 27

Impresa sociale costituita anche con il contributo del Fondo europeo di sviluppo regionale legato al Programma operativo 2007-2013 FESR della Provincia Autonoma di Trento.

  • Facebook Neuroimpronta
  • Instagram Neuroimpronta

NeuroImpronta Società Cooperativa Sociale | P. IVA e C.F. 02332820220 | Pec: neuroimpronta@pec.cooperazionetrentina.it