Check-up della memoria: fai uno screening cognitivo

9 Mar 2017

 

 

A tutte le età può capitare di dimenticarsi qualcosa, ma passati i 60 anni ogni dimenticanza rievoca in noi un pensiero: "avrò mica la demenza?"

Attanagliati dal dubbio, spesso ci troviamo a rimuginare su questa eventualità, preoccupandocene e non vivendo serenamente. 

Distinguere i cambiamenti legati all'età dalle caratteristiche invece presenti nei casi di demenza, consente di dirimere il dubbio e, nell'eventualità, delineare interventi terapeutici specifici che possono contrastare il manifestarsi e il progredire delle difficoltà cognitive e la conseguente perdita di autosufficienza legata alla malattia. 

Durante la settimana del cervello le nostre psicologhe - neuropsicologhe della cooperativa NeuroImpronta - Trento e Cles, offriranno uno screening individuale delle funzioni cognitive nell'assoluto rispetto della privacy.  

Che cos'è? Si tratta di un breve screening della durata di circa 20-30 minuti durante il quale, attraverso semplici compiti carta-matita si saggiano le funzioni cognitive, come memoria, attenzione, linguaggio, etc. Lo screening restituisce un punteggio, indicativo della presenza o meno di difficoltà.
Per ogni eventuale informazione potete contattarci al 340 3598108, o
inviarci una mail a info@neuroimpronta.it.

Share on Facebook
Share on Twitter
Condividi su Linkedin
Condividi su Google +
Please reload

Post in evidenza

La diagnosi in età evolutiva

October 28, 2019

1/10
Please reload

Post recenti