Sabato 14 e domenica 15 ottobre in occasione della Settimana Europea della Dislessia due giorni di incontri e laboratori per parlare di dislessia dall'età prescolare all'università a Trento.

 

Interventi a tema, tavole rotonde, laboratori per adulti e bambini, videogiochi per il training cognitivo: sono tante le attività proposte dall'Associazione di promozione sociale DSA Trentino - Domani Saremo Autonomi in prosieguo della Settimana Europea della Dislessia (European Dyslexia Awareness Week, 2-8 ottobre 2017).

 

Appuntamento quindi sabato 14 e domenica 15 ottobre (dalle 10:00 alle 19.00) presso la Sala Conferenze della Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto, ingresso via Garibaldi 33, a Trento, con un programma dedicato a tutti: genitori, insegnanti, studenti, Istituzioni e associazioni di volontariato.

 

La dislessia è una condizione neurobiologica che rende più complessa la lettura, ma nei disturbi di apprendimento ci sono anche disgrafia, difficoltà nella scrittura e nel disegno, disortografia con difficoltà nelle competenze ortografiche e discalculia per quanto concerne i numeri e il calcolo. Le statistiche italiane indicano un’incidenza di circa il 3-4% nella scuola primaria e secondaria; in altri stati Europei si evidenziano percentuali superiori, sino al 10% nel Regno Unito. Le difficoltà pratiche, psicologiche e sociali sono molteplici e possono essere affrontate solo da un processo partecipato e consapevole in cui i diversi protagonisti contribuiscano con le proprie esperienze e conoscenze, ognuno con il proprio ruolo.

 

Giocare, informare, ascoltare: sono questi i fili conduttori che si intrecciano nelle due giornate dense di appuntamenti.

 

Il percorso degli interventi si snoda attraverso le fasce di età che vanno da quella prescolare, alla scuola primaria e secondaria di primo grado, per proseguire con gli aspetti critici legati al “salto” con la scuola secondaria di secondo grado per terminare infine con l’università, perché l’istruzione

  • un diritto di tutti e un bene irrinunciabile e le istituzioni devono attuare interventi adeguati per garantire il pieno successo nell’apprendimento scolastico. Gli argomenti sono molteplici, e non esclusivamente correlati ai soli DSA, ma sono utili per tutti gli studenti.

Domenica 15 ottobre Carla Delpero, psicologa esperta in neuropsicologia e psicologia dello sviluppo parlerà di “DSA, neuropsicologia ed orientamento scolastico”.

 

 

Durante i due giorno vi saranno anche dei laboratori: i bambini dai 3-5 e 6-8 anni potranno partecipare ai laboratori “Dislessia e linguaggio”, organizzati dalla logopedista Silvia Franceschini. Mentre bambini dai 6 ai 13 anni potranno conoscere la dislessia con Sara Sperandio con i laboratori “Dislessico? Ti spiego cosa vuol dire”.

 

Genitori e interessati potranno avere consigli da esperti del settore dell’età evolutiva su DSA, sui compiti a casa con strumenti compensativi, su strategie didattico-educative e tecniche di riabilitazione del linguaggio.

 

Il programma dettagliato e aggiornato della manifestazione è disponibile su:

dsatrentino.altervista.org

 

Per maggiori informazioni e approfondimenti è possibile contattare direttamente l'associazione DSA Trentino – Domani Saremo Autonomi

 

Trento: non solo psicologia!

instagram
carta dei servizi

SCARICA QUI LA NOSTRA

 “Il Ministero della Salute ritiene equiparabili le prestazioni professionali dello psicologo e dello psicoterapeuta alle prestazioni sanitarie rese da un medico, potendo i cittadini avvalersi di tali prestazioni anche senza prescrizione medica. È pertanto possibile ammettere alla detrazione di cui all’art. 15, comma ,1 lett. c), del TUIR le prestazioni sanitarie rese da psicologi e psicoterapeuti per finalità terapeutiche senza prescrizione medica.” Circolare AE nr. 20/e del 2011

Impresa sociale costituita anche con il contributo del Fondo europeo di sviluppo regionale legato al Programma operativo 2007-2013 FESR della Provincia Autonoma di Trento.

TRENTO | Corso 3 Novembre, 116
CLES | Via Lorenzoni, 27

  • Facebook Neuroimpronta
  • Instagram Neuroimpronta

NeuroImpronta Società Cooperativa Sociale | P. IVA e C.F. 02332820220 | Pec: neuroimpronta@pec.cooperazionetrentina.it