Scopriamo i fattori di protezione per l'Alzheimer!

12 Sep 2017

Settembre: mese mondiale dell'Alzheimer. 


La scorsa settimana vi abbiamo proposto alcuni alimenti importanti per la nostra dieta perché favoriscono la produzione di Dopamina, un importante neurotrasmettitore che, a livelli equilibrati, favorisce il tono dell'umore, stimolando al contempo alcune importanti funzioni cognitive, come memoria e concentrazione. 

Ma non solo i cibi permettono di implementare questa importante sostanza: vi sono diverse interessanti attività in grado di stimolarne la produzione. Scopriamone alcune!

Tutti noi sappiamo bene che una corretta dieta è bene sia accompagnata da una regolare attività fisica: essa non si limita a mantenerci in forma, ma aiuta anche la nostra mente.

Quando ci alleniamo, alcune sostanze chimiche vengono rilasciate nel cervello, dopamina compresa.

Anche pratiche di meditazione come Mindfulness o pratiche come lo Yoga e il Tai Chi attivano le aree della ricompensa promotrici del nostro buon umore e del nostro buon funzionamento cognitivo

E ancora, ascoltare musica e stare con gli altri, magari impegnandosi in attività sociali ci fa stare meglio, anche a livello chimico!

Insomma, stare insieme coltivando interessi, raggiungere obiettivi e muoversi, limitare ansia e stress favorendo relax e meditazione, sono gli ingredienti per nutrire al meglio la nostra anima ma anche il nostro cervello!  

 

Ricordiamo che i testi proposti sono uno spunto informativo e non un'indicazione terapeutica, si rinvia nello specifico a specialisti del settore.

 

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Condividi su Linkedin
Condividi su Google +
Please reload

Post in evidenza

La diagnosi in età evolutiva

October 28, 2019

1/10
Please reload

Post recenti

May 28, 2019

Please reload

Archivio